La nostra storia

Due storiche cooperative, un punto di incontro; l’approccio educativo che si basa su due capi saldi:

Ogni persona è unica e merita un’attenzione individuale.
La crescita di un territorio è imprescindibile dalla crescita delle persone che lo abitano.

 

La Cooperativa Incontra nasce il 1 maggio 2018 dalla fusione tra la Cooperativa Il Bucaneve  e la Cooperativa L’Ancora, entrambe impegnate da anni per la comunità delle Valli Giudicarie.

Bucaneve ha sempre concentrato il suo impegno nel settore socio assistenziale e socio- sanitario, supportando le persone con disabilità e le loro famiglie, le persone con disagio psichico, con dipendenza da alcool e coloro che si trovano in condizione di disagio o di emarginazione.

L’Ancora, invece, volge fin dalla nascita la sua attenzione al mondo giovanile con un occhio particolare a chi è più fragile ed in difficoltà ad inserirsi nel mondo scolastico e lavorativo. I suoi servizi sono di supporto alla crescita e allo sviluppo personale. Nel 2014 da L’Ancora nasce MeTe , un centro di servizi formativi, educativi, di orientamento e supporto psicologico composto da un’equipe multidisciplinare di professionisti psicologi, formatori, pedagogisti, orientatori ed educatori

Due realtà, una pluralità di sguardi in dialogo che – forti ciascuno delle proprie esperienze- consente di comprendere ed affrontare le impegnative sfide di oggi.

Due storiche cooperative, un punto di incontro: una comune visione dell’essere cooperativa sociale al servizio della comunità.

La nostra vision

La cooperativa  Incontra anima la comunità territoriale e lavora affinché si attrezzi sempre più per far fronte alle difficoltà e alle fragilità delle persone che ne fanno parte.

Per questo promuove una responsabilità condivisa e diffusa, interagisce con  le istituzioni e gli enti vicini a chi vive situazioni di difficoltà, favorisce la partecipazione delle persone alla vita sociale delle comunità di appartenenza e cerca di stimolarne il dinamismo e le potenzialità.

Aiuta il territorio a trovare risposte adeguate ai suoi bisogni, mettendo a disposizione la professionalità, la competenza e la passione di lavoratori e collaboratori.

Muovendo da una visione globale della persona, al di là delle sue difficoltà o fragilità, si propone di valorizzare ogni singola risorsa delle persone stesse, dei loro famigliari e parenti, dei vicini e dei comuni cittadini.

Lavora inoltre per promuovere condizioni che garantiscano a tutti piena dignità personale e sociale.

Per raggiungere tali obiettivi la cooperativa è fortemente orientata all’innovazione, così da essere sempre in grado di recepire gli stimoli provenienti dal contesto territoriale di riferimento e, nello stesso tempo, di anticipare future esigenze.

Incontra è una cooperativa sociale mista A B, con la parte A impegnata a sviluppare e completare la filiera di avvicinamento al mondo del lavoro delle persone con disabilità, disagio psichico e fragilità relazionali e la parte B è impegnata a sviluppare strumenti e mercati per accompagnare nel mondo del lavoro ordinario giovani adulti con difficoltà relazionali, sociali, cognitive e fisiche non ancora in grado di affrontare autonomamente il mondo del lavoro.

La B rappresenta quindi un gradino intermedio fra i percorsi educativi proposti dalla A e il mondo del lavoro ordinario: un contesto lavorativo, ancora protetto, dove poter sviluppare, incrementare e sperimentare la condizione di lavoratore.

Obiettivo della Cooperativa è di  orientare i giovani adulti verso una professione, rafforzarne le competenze specifiche e trasversali per promuoverne l’inserimento nel mercato ordinario del lavoro.

Bilancio Sociale 2017

Fesr 2014-2020

Con il sostegno del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), Incontra ha realizzato le seguenti azioni:
-Progettazione e realizzazione, in collaborazione con l’Associazione l’Impronta, del servizio Ability Lab per lo sviluppo ed il potenziamento delle abilità dei minori con disturbo del neurosviluppo
-Progettazione e realizzazione dello sportello Ad Hoc, orientato al sostegno psicologico delle persone con disabilità o con problemi psichiatrici e delle loro famiglie
-Piano di comunicazione e marketing
-Progetto di Fusione tra le cooperative L’Ancora ed il Bucaneve

 

Il Finanziamento concesso è stato pari ad € 19.500