“Incontriamoci@lBAS”

Il 2022 ha visto la collaborazione della cooperativa Incontra con diverse realtà associative del territorio, tra cui l’Associazione BoscoArteStenico (BAS) che ci ha coinvolto in un progetto articolato che si è concluso il 14 ottobre con l’inaugurazione dell’opera “collettiva” realizzata dagli utenti dei servizi per minori, per persone con disabilità e per giovani adulti.

Tutte le creazioni artistiche che si trovano sul percorso del BAS, sbarrierato ed accessibile a chiunque, hanno la caratteristica di essere realizzate con il materiale che il bosco offre e qui sono collocate fino al loro naturale deperimento, quando saranno restituite al bosco stesso.

Ognuno dei tre gruppi della cooperativa ha contribuito, secondo le proprie competenze e abilità, alla creazione di un’unica opera che è entrata a far parte del BAS, a disposizione di chiunque si appresti a visitare questo particolare “museo naturale” con la guida degli esperti accompagnatori dell’Associazione. I ragazzi del centro minori di Ponte Arche hanno dato un volto agli alberi ideando e costruendo delle particolari mangiatoie per gli uccelli ed hanno riempito con elementi naturali il percorso kneipp, sistemato dai giovani de “La Bottega dei mestieri”; questi hanno, inoltre, realizzato con una particolare tecnica di sovrapposizione un simpatico orso intento a rubare il miele da un favo, uno scoiattolo e numerose api che sono state assemblate, colorate e appese dalle persone con disabilità frequentanti il centro di Larido. Ecco come una di esse racconta l’esperienza vissuta (estratto dall’articolo di Mariagrazia Fusari pubblicato su Vita Trentina)

….Ogni anno questo particolare percorso, viene arricchito da nuove opera d’arte e da sculture, che gli artisti provenienti tra l’altro un po’ da tutto il mondo realizzano proprio  sul posto, e quest’anno è toccato anche ai ragazzi con handicap e in difficoltà, del centro socio educativo di Larido del Bleggio Superiore, della Cooperativa Sociale Incontra cimentarsi in una piccola composizione artistica, infatti questi ragazzi che fra le loro attività principali che svolgono quotidianamente al loro centro, c’è quella col pirografo su legno, hanno pirografato su dei pezzi di legni rotondi e ovali, lasciati però un po’ grezzi, ciò è con attorno la corteccia di pino, disegni inerenti al tema del bosco come ad esempio, animali, fiori e foglie.

Contemporaneamente a questi lavori, i ragazzi hanno colorato con vernici speciali, dei altri pezzettini di legno, che successivamente hanno attaccato insieme, formando così delle coloratis-sime api, che poi proprio all’inizio di quest’estate hanno appeso a un albero e sotto a questo albero, nel bosco di arte Stenico, mentre le persone con svariati problemi,  ma che riescono a lavorare, frequentanti il centro d’Incontra di Tione denominato “La bottega”, hanno realizzato su legno con un grazioso stile da cartone animato, un orso e uno scoiattolo, un angolo questo reso assai divertente sia per i bambini che i grandi.

Ringraziamo il BAS per averci concesso l’opportunità di far conoscere e valorizzare il lavoro delle persone che accogliamo nei nostri servizi e di dimostrare che ognuno, a prescindere dalle fragilità o dai limiti individuali, può dare il suo contributo all’interno della comunità.

Articoli recenti